Mompeo 10 - 16 luglio 2005

Notizie

COMUNICATO STAMPA 10 Luglio 2005

Anche quest'anno il Festival Internazionale del Corto in Sabina s'inaugura all'insegna dei linguaggi alternativi.
Infatti, oltre ai cortometraggi cinematografici in concorso che caratterizzano questo evento da otto anni e che verranno proiettati il 13 luglio, questa edizione prevede, come lo scorso anno, la messa in scena e la finalissima dei corti teatrali di durata inferiore ai 30 minuti della Rassegna "Schegge d'autore", il cui direttore artistico è Renato Giordano.
Questa Rassegna si svolge da cinque anni a Roma tra il Teatro Colosseo ed il Teatro Tordinona ed è realizzata dallo SNAD (Sindacato Nazionale Autori Drammatici) in collaborazione con l'ENAP (Ente Nazionale Previdenza Artisti).
L'unione dei corti teatrali e cinematografici è la caratteristica che rende il Festival di Mompeo un evento unico in Italia.
Il Festival Internazionale del Corto in Sabina:cinema e teatro, il cui direttore artistico è Ugo Fangareggi, dà voce ai linguaggi alternativi.
Le sette serate in programma saranno presentate dall'inviata di Rai 2 Daniela Miniucchi.
In questa edizione il Festival di Mompeo apre le porte a tante forme d'arte, dando così la possibilità a coloro che non vogliono soffermare lo sguardo solo su stereotipi imposti di approfondire e di ricercare l'arte in molti suoi aspetti.
Il Festival si aprirà il 10 luglio con un concerto della Banda dei Carabinieri.
L'11 luglio inizierà la rassegna cinematografica inaugurata dall'ultima opera di Florestano Vancini, "E ridendo l'uccise". Durante questa serata verrà proiettato fuori concorso il cortometraggio vincitore del Premio Napoli "Mozart l'amore e le sigarette"di Leonardo Moggi.
La rassegna proseguirà il 12 luglio con la proiezione del film di Pasquale Squitieri "Li chiamavano briganti" che sarà preceduta dalla proiezione del corto fuori concorso "Lotta libera"di Stefano Viali, Vincitore del Donatello 2005 sezione corti.
Mercoledì 13 il Festival Di Mompeo aprirà la serata con un omaggio a Nanni Loy nel decennale della scomparsa di questo grande artista. Seguirà la proiezione dei corti in concorso e di una puntata del format "Corti contro", Progetto Onscreen in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. A chiudere la serata sarà al aproiezione del film "Scacco Pazzo" di Alessandro Haber.
Il 14 luglio la serata verrà dedicata alla radio. Sul palco saranno riproposti alcuni brani famosi della musica italiana interpretati dal cantante Antonio Topi e dalla Banda Musicale di Mompeo.
La serata si concluderà con la messa in scena di un corto teatrale fuori concorso, "Mosaico"di Paolo Gatti.
Venerdì 15 luglio sarà la volta della finalissima tra i quattro corti teatrali vincitori della Rassegna "Schegge d'autore": "Cinque minuti" di Giordano Bonini, "Diario di una deficiente" di Marzia Turcato e Rosalba Battaglia, "L'ultima notte" di Gioacchino Spinozzi, "Della necessità di scrivere" di Francesca De Rossi.
I corti presentati verranno votati dal pubblico presente grazie ad apposite schede distribuite durante la serata. Verrà così proclamato la sera stessa il corto teatrale vincitore assoluto.
Durante la serata finale del 16 luglio saranno assegnati i premi ai vincitori dei cortometraggi cinematografici.
Nella stessa serata verrà conferito il premio alla carriera " Olive d'oro" a : Arnoldo Foa', che festeggerà a Mompeo i 70 anni di carriera, Pasquale Squitieri, Gisella Sofio, Miranda Martino,
Sarà assegnato anche il premio "Oliva d'oro" ad alcuni artisti, tra cui Antonello Geleng, Monica Scattini, Vincenzo Bocciarelli, Rita Forzano, Marcantonio Graffeo, Vittorio Franceschi, Giuseppe Perrone. Verrà attribuito inoltre un premio alla memoria di Guglielmo Marconi ritirato dal nipote, il principe Guglielmo Marconi Giovanelli. Anche quest'anno è stato importante per l'organizzazione dell'evento l'apporto dato al Comune di Mompeo dall'Associazione Culturale Cosmoart e da Renato Giordano, direttore artistico di "Schegge d'autore". Fondamentale inoltre la recente collaborazione del Comune di Mompeo con il Progetto "Onscreen" della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma.


Presentazione
La realtà del Festival del Corto in Sabina - Premio Nanni Loy ha consentito di proiettare la nostra comunità in un ambito culturale affascinante ed intrigante come quello del cinema con discrezione, professionalità ed originalità che hanno consentito di raggiungere nel tempo, il consenso del pubblico e della critica specializzata nel settore.
Dall'attenzione esclusiva per il cortometraggio inteso come espressione breve ma intensa di un significato, di un messaggio, di un'esperienza che l'autore trasmette al pubblico, nel tempo l'iniziativa si è arricchita ospitando altre esperienze artistiche significative che hanno affiancato di volta in volta le proiezioni cinematografiche.
Dal teatro, magistralmente proposto dal Direttore Artistico Ugo Fangareggi con pièces e pérformances che hanno entusiasmato il pubblico, a Cinemusicazione, realizzata dall'Associazione Banda Musicale di Mompeo un viaggio tra le più famose colonne sonore del cinema.
La kermesse ha riscontrato inoltre un grande successo con la partnership realizzata con Schegge d'Autore, la rassegna di Corti Teatrali diretta da Renato Giordano che dal 2004 propone a Mompeo la Finale dei corti.
Dal 2005 il Festival collabora anche con Onscreen Media Lab della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università di Roma "La Sapienza"riguardo l'utilizzo dei corti dell'Archivio del Festival per la realizzazione di format televisivi ed attività di ricerca in campo cinematografico.
Il programma di quest'anno propone il format ormai consolidato di proiezioni di corti, film, corti teatrali, concerti e musica che in particolare, nella serata dell'Inaugurazione, avrà l'onore di ospitare la Banda dell'Arma dei Carabinieri. La serata finale come sempre sarà dedicata alle premiazioni dei vincitori delle diverse sezioni del Festival: Animazione, Fiction e Sperimentale.
Un ringraziamento particolare a Daniela Miniucchi, presidente della Cosmoart che organizza la sezione artistica ed al direttore Ugo Fangareggi per la costanza e la professionalità con la quale seguono e coordinano l'iniziativa ed al collega Giacomo Cortegiani che da sempre segue la manifestazione.

L'assessore Duranti Roberta




Si svolgerà nel periodo 10-16 luglio 2005 l'ottava edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio in Sabina, la manifestazione che costituisce ormai un appuntamento fisso per gli appassionati del corto in Italia e nel mondo.
Durante la settimana saranno proiettati film e cortometraggi in concorso; è prevista la partecipazione di personaggi del mondo dello spettacolo che da anni manifestano una grande attenzione per questo genere cinematografico.
L'iniziativa gode ormai di un grande successo di pubblico fin dalla sua prima edizione come testimoniano le numerosissime adesioni di autori dilettanti e professionisti del settore provenienti da ogni parte del mondo.
Partnership dell'iniziativa sono l'Associazione Cosmoart (Candidcamerafestival) e la Rassegna di corti teatrali Schegge d'Autore che si tiene annualmente a Roma e che proporrà a Mompeo alcuni corti teatrali finalisti dell'edizione romana.
Dal 20 aprile al 20 giugno 2005 sono aperte le iscrizioni per partecipare alle diverse sezioni del Festival con l'indicazione della durata dei lavori: Fiction(7 min.), Animazione(5 min.) e Sperimentale (7 min.).



PRESENTAZIONE DEL SINDACO

Il progetto culturale dell'Amministrazione Comunale di Mompeo riserva da tempo una particolare attenzione nei confronti del Festival del Corto in Sabina, iniziativa di notevole valenza artistica che ha coniugato nel tempo la cultura con la valorizzazione del territorio, entrambi volano delle aspettative di sviluppo turistico dell'intera Vallata del Farfa.
L'accostamento delle diverse forme artistiche che negli anni hanno affiancato il Cortometraggio ha prodotto non solo un maggiore interesse di pubblico che sceglie di volta in volta il genere a cui assistere, ma ha contribuito ad esaltare il corto quale genere cinematografico un tempo lontano dai riflettori e poco conosciuto, se non per merito del compianto Nanni Loy alla cui memoria il Festival dedica un premio speciale da sempre, ed in particolare quest'anno anche una serata, nella ricorrenza del decimo anniversario della morte.
Un impegno profuso da tutti coloro che a diverso titolo, partecipano alla realizzazione dell'iniziativa da sempre, ha consentito di raggiungere risultati notevoli di critica e di pubblico che ormai attende questo evento divenuto in breve tempo il simbolo di Mompeo nel mondo: amministratori, dipendenti comunali, associazioni e cittadini che con grande spirito di collaborazione partecipano alla realizzazione di questa manifestazione.
Concludo auspicano il prosieguo dell'iniziativa ed il suo sviluppo mediante forme collaborative e di partnership già avviate con Istituzioni Cinematografiche, Enti, Università, che contribuiranno sicuramente a far conoscere anche il nostro patrimonio storico-ambientale valorizzando la sede istituzionale del Festival del Cortometraggio.
Con l'occasione saluto e ringrazio tutti gli sponsor e le Istituzioni che hanno contribuito e patrocinato l'iniziativa, in particolare: Presidenza della Giunta Regionale del Lazio, Ministero per i Beni e le Attività Culturali Divisione Generale per il Cinema, Provincia di Rieti, Comunità Montana IV Zona Regione Lazio.

Il Sindaco
Ing. Mauro Moretti


Info iscrizioni Festival
www.festivaldelcorto.org
Mail [email protected]

Comune di Mompeo - RI - Assessorato alla Cultura
Viale Regillo , 21 02040 Mompeo Ri
Tel. / Fax 0765 469028 - 469020 - 469052 - 329 0570252

Link interessanti:

Archivio Telematico del Cortometraggio

Primo Festival del Cortometraggio su Intenet

Short Village


Per informazioni ed iscrizioni:
[email protected]

Comune di Mompeo 1999 - 2005

Manutenzione & hosting: Studio Polifase


Per informazioni su Mompeo e la Sabina: www.sabina.it